Alluce valgo nella riflessologia plantare

Trattamento alluce valgo - Rimini

Alluce valgo nella riflessologia plantare

L’alluce valgo è il termine per indicare la deformazione patologica dell’alluce che a livello dell’articolazione falangea metatarso verso il lato esterno del piede, un alluce rigido e anche primo segno di’artrosi.

Una patologia molto comune, in particolare tra le donne. Specifiche reazioni iniziali in presenza di artrosi dell’alluce, e I sintomi comuni sono dolore e gonfiore della zona, ma se non trattato il disturbo può dar luogo anche a problemi della postura.
Prevenzione e mantenimento.

Prima di scoprire quali siano gli esercizi utili per ridurre i disturbi dell’alluce valgo, è bene ripassare le norme di prevenzione, indicate anche per evitare che la deformazione peggiori con il tempo. Il primo consiglio è quello di vagliare attentamente le calzature: sono decisamente sconsigliati i tacchi perché costringono il piede in una posizione innaturale, così come le suole troppo piatte, che non consentono alle dita un corretto appoggio a terra.

Verifica della postura
Utile sarà cercare di ripetere movimenti naturali per il piede, imparando a riconoscere i tre punti d’appoggio. Si tratta di un inizio di degenerazione articolare, molto frequente nell’alluce valgo.
Che cosa può fare il riflessologo? Molto!
Può per esempio massaggiare la zona arrossata sull’alluce in modo circolare, dall’interno all’esterno, per ridurre, e a volte eliminare, il dolore che si concentra sul dito del piede.
Il massaggio permette prima di tutto di togliere lo stato infiammatorio, poi consente di mantenere mobile il più possibile l’articolazione al fine di evitare recidive.
Si è già parlato in precedenti interventi dei rimedi naturali per trattare la problematica, così come anche di alcuni utili esercizi per prevenire il doloroso fastidio. Ma esistono delle procedure non invasive per gestire l’alluce valgo quando si è già manifestato?
Riflessologia plantare: la riflessologia plantare costituisce un rimedio molto valido contro l’alluce valgo, anche per via della localizzazione del trattamento. L’attività fisica, primo delle componenti di maggior rilievo nella prevenzione dell’artrosi. Riduzione del peso corporeo, rinforzo della struttura muscolare, Il indicazioni per miglioramento della postura.

La seconda componente, se si vuole affrontare sia la perdita di peso che la prevenzione e la gestione dell’osteoartrite, è un programma di esercizi fisici regolari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *